Resta sintonizzato

Benessere

Ristorazione italiana. Villa Crespi di Cannavacciuolo riceverà la terza stella

Pubblicato

il

Anche nell’anno del covid, il turismo del lusso non conosce crisi. E così già in questa Estate del post covid, chi avrà tutto sommato una buona base e un’alta capacità di spesa, potrà tornare a viaggiare, magari restando nei confini.

Tra i principali luoghi da “visitare” o quantomeno passarci una giornata, c’è Villa Crespi a Novara. Il ristorante hotel dello chef campano Antonino Cannavacciuolo è uno dei più famosi al mondo e molto presto riceverà anche la terza stella Michelin.

Probabilmente nonostante l’emergenza covid, la Guida italia Michelin uscirà nel 2021 e assegnerà la terza stella al merito e alla fama di Villa Crespi

Continua a leggere
Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Bonus Mobili 2021. Sale l’importo massimo: i dettagli

Pubblicato

il

Durante lo scorso anno, erano stati 10.000 i soldi accreditabili per il bonus mobili. Per il 2021, invece, si sale a 16.000 €.

Restano le stesse, le spese ammesse e le condizioni di accesso al bonus. Il requisito chiave riguarda ancora chi effettua lavori di ristrutturazione edilizia ammessi al relativo sconto fiscale.

La detrazione, resta quindi al 50% sulle spese di arredamento della casa fino a 16.000€. Il bonus si inserisce in un piano di incentivi introdotto per le unità abitative. Il Bonus mobili, scatta in seguito a quello “ristrutturazioni”, quindi la data dei lavori deve essere necessariamente precedente a quella dell’acquisto dei mobili o degli elettrodomestici in questione.

La proroga del bonus mobili prevista dalla Legge di Bilancio 2021, conferma per sommi capi l’onere di richiedere la detrazione in dichiarazione dei redditi e il riconoscimento in dieci quote annuali di pari importo.

Chi esegue lavori su più immobili potrà richiedere il bonus più volte, con riferimento al tetto massimo di 16 mila euro per ogni unità abitativa oggetta di ristrutturazione.

Per ulteriori dettagli si ricorda che sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stato posto un elenco esemplificativo degli acquisti che danno possibilità di accedere al bonus.

Continua a leggere

Attualità

Clochard muore di freddo: aveva 100 mila euro in banca

Pubblicato

il

La triste storia di Umberto Quintino Diaco, clochard di 75 anni, ritrovato morto in un capanno improvvisato con teli e cartoni, a Milano.

Umberto sarebbe morto di freddo e stenti, ma le indagini raccontano di un conto bancario ricchissimo. Circa 19 mila euro di titoli azionari, una pensione che arrivava dalla Germania di 750 euro al mese, una casa di proprietà in Calabria e due furgoni a lui intestati, oltre a 1250 euro in contanti. Tutto per un valore che si aggira sui 100 mila euro.

Possiamo dire che, quindi, la sua è stata una vera e propria scelta di vita. Allontanarsi da tutto e tutto, rifiutare il mondano, il mondo del consumismo e rifugiarsi in una vita privata fatta di stenti e miseria. Ovviamente resterebbe da scoprirne il motivo profondo e il significato da lui associato a questa scelta.

Per ora, neanche la sua famiglia ha saputo dare una risposta a tutto questo “Lo abbiamo cercato, non ha mai voluto farsi ritrovare”, ha raccontato la sorella.

Continua a leggere

Attualità

‘Maschera o mascherina’? De Luca prepara la stretta per Carnevale

Pubblicato

il

Sarà un fine settimana di fuoco, ma i giorni in questione sono quelli che vanno dal 11 Febbraio al 16.

Si parte Giovedì 11, primo giorno di Carnevale che quest anno, coinciderà anche con la tanto amata festa degli innamorati, S.Valentino.

I rischi sono soprattutto concentrati nel weekend, quando a partire dal venerdì fino a Domenica 14 la situazione potrebbe degenerare in mancanze di rispetto nel riguardo dei protocolli anticovid.

Per questo motivo il presidente sta prendendo in considerazione una nuova ordinanza restrittiva.

Probabile che per il weekend esaminato ci sia qualche restrizione particolare. Ad oggi la questione non è stata ancora definita in Unità di Crisi e De Luca non ne ha ancora parlato pubblicamente.

Si attende il rapporto dei bollettini a partire dalla prossima settimana e, probabilmente, qualche ‘strategia restrittiva’ più definita.

L’unica cosa sicura è che per quest’anno ROMEO E GIULIETTA non indosseranno le maschere di Carnevale, ma le mascherine anti-Covid.

Continua a leggere

Popolari

Copyright © 2020 Minformo - Testata giornalistica reg. 20/2016 Tribunale Napoli Nord - Direttore Responsabile Mario Abenante