Il Comune di Napoli ha deciso di interrompere temporaneamente la Funicolare di Chiaia per consentire la revisione ventennale.

Palazzo San Giacomo ha infatti approvato il progetto dell’Azienda Napoletana Mobilità e si farà una gara europea da 5,8 milioni di euro.

I lavori per l’impianto che collega Piazza Amedeo al Vomero sarebbero dovuti iniziare nel 2017 ma, a causa delle proroghe del Ministero dei Trasporti, sono slittati di quattro anni e saranno effettuati tra giugno e dicembre 2021.

La Funicolare sarà completamente rimessa a nuovo, con l’ammodernamento di tutti gli strumenti tecnici, dall’argano alle funi e ai vagoni, tutti lavori indispensabili per avere il nulla osta del ministero dei Trasporti a proseguire il servizio di trasporto pubblico.

La manutenzione ventennale sarebbe dovuta iniziare nel 2017, ma i lavori sono slittati di 4 anni per completare il progetto definitivo, molto complesso. Il Comune ha avuto 3 proroghe dal ministero, l’ultima scade il 30 settembre 2021.

Come riportato da Fanpage.it, il Comune di Napoli, il 6 agosto scorso, dopo 3 anni di proroga dal ministero dei Trasporti, ha approvato la delibera di giunta 275 firmata dall’assessore ai Lavori Pubblici Alessandra Clemente con il progetto definitivo per il restyling della Funicolare di Chiaia.

I lavori, salvo imprevisti, dovrebbero essere svolti tra giugno e novembre 2021, che è il periodo di minore affluenza ed in concomitanza con la chiusura estiva delle scuole.

 

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.